Vuoi inserire un evento, una news, promuovere la tua attività o il tuo circolo ippico? leggi la GUIDA e scopri come si fa!
Equitazione e dintorni Cavallo1

Published on aprile 15th, 2013 | by Fabio

2

Come Interpretare gli Atteggiamenti dei Cavalli

Le manifestazioni degli stati d’animo, spesso si possono confondere: non è facile distinguere l’insofferenza dall’allegria. Il segreto sta nel contestualizzare le esternazioni, quando il cavallo è libero all’aperto in mezzo ai suoi simili, sarà sicuramente gioia e desiderio di giocare, se invece è in una situazione di sforzo fisico durante il lavoro, esprime nervosismo. Altro modo per capire cosa vuole comunicare il cavallo, è osservare le sue orecchie: un cavallo felice tiene le orecchie in avanti, mentre  un cavallo dolorante o speventato tiene le orecchie indietro. Anche i movmenti, se intesi nel modo giusto, sono indice dello stato d’animo del cavallo: se libero al paddock si allontana dal cavaliere per sgroppare, o corre saltando come un cerbiatto, si ferma, gira attorno a sè stesso per poi riprendere a saltare, il cavallo sta dimostrando tutta la sua felicità. Il cavallo che sgroppa curva la schiena e salta con forza sia rimanendo sul posto che spingendosi in avanti; con questo movimenti il cavallo salta con tutte e quattro le gambe e la schiena è sempre la parte più alta del corpo. Il cavallo può sgroppare quando è libero, quando viene mosso alla corda, anche quando viene montato per manifestare tutta la sua contentezza di essere assieme al suo cavaliere. In questo caso è bene farlo sfogare scendendo dalla sella e lasciarlo libero oppure assecondarlo facendogli fare una bella galoppata per poi passare al lavoro di concentrazione. In sella esprime il suo buonumore con movimenti fluidi, carichi di energia, brillanti. In altri casi alcuni movimenti sembrano reazioni a sentimenti negativi, come ad esempio scartare bruscamente di lato. I cavalli infatti, scartano improvvisamente di lato in segno di paura, ma in altre situazioni significa tutt’altro. I cavalli mettono in atto dei piccoli stratagemmi per mettere alla prova il proprio cavaliere, per instaurare un rapporto di fiducia, per divertimento, per trasmettere la noia di un determinato lavoro e la volontà di cambiare con qualcosa di meno ripetitivo. A volte, invece, i cavalli scartano per spaventare il cavaliere, avendo capito che diventa un metodo valido per evitare di lavorare. Questo comportamento è sicuramente da capire e da prevenire. Anche portato a mano il cavallo esprime la sua allegria, con il passo detto “da parata”, passo tipico degli stalloni che si pavoneggiano davanti alle femmine. E’ un passo in cui le ginocchia si alzano molto, ed è spesso accompagnato dal movimento del collo. Quando il cavallo alla lunghina trotterella è necessario riprendere ongni tanto il controllo della situazione per l’incolumità di cavallo e cavaliere. Quando il cavallo si rotola a terra è il massimo momento di serenità e rilassatezza: in questo modo ha la possibilità di grattarsi le parti del corpo a contatto con il cuoio e i finimenti, di asciugarsi dal sudore e di ripulire il manto dai parassiti. E’ un momento di grande soddisfazione, ma che lo rende inerme: un cavallo nervoso o a disagio non si lascerebbe mai andare in quel modo. Anche il  nitrito è una manifestazione di contentezza, ma è molto più comune nei cavalli più giovani. In generale tutte le esternazioni di gioia, felicità e di gioco sono più tipiche eni puledri e più rare nei cavalli d’età. Risulta quindi necessario stimolare il soggetto adulto ad esprimere i propri sentimenti. Cosa che si ottiene tramite la vicinanza con i suoi simili e l’inserimento in un ambiente salutare che gli permetta di esprimersi e rasserenarsi.  


Questo articolo è stato letto 18396 volte.

Autore dell'articolo

Fabio

Ciao, sono Fabio e sono amministratore di equitazione.net



2 Responses to Come Interpretare gli Atteggiamenti dei Cavalli

  1. rominapetrocchi says:

    Io ho una puledra che quando la porto a lunghina e vede i cavalli in campo lavorare si impenna e scalcia verso l interno …. Non capisco se è contenta o se vorrebbe essere in mezzo a loro

  2. Cristina says:

    Buongiorno volevo chiedervi perché la mia cavalla si rotola nelle proprie feci? É sempre stata così pulita!!! Ho provato anke a tenerla pulita pulendo 3 volte al giorno il letto ma niente! Nn capisco il perché! Premetto Ke ho anke un maschio e un asina tutti separati! grazie a ki mi risponde mi risponderà!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Back to Top ↑