Vuoi inserire un evento, una news, promuovere la tua attività o il tuo circolo ippico? leggi la GUIDA e scopri come si fa!
News dal mondo dell'equitazione

Published on settembre 12th, 2014 | by Fabio

0

La tradizione equestre maremmana protagonista dell’expo rurale 2014 di Firenze

Un vero e proprio spettacolo equestre ambientato in un villaggio maremmano per raccontare la storia e le tradizioni della terra di Maremma. Ecco la grande novità del settore “equino” della più grande esposizione toscana dedicata all’agroalimentare. Expo Rurale Toscana, che si svolgerà dal 18 al 21 settembre, fa ritorno quest’anno nella splendida cornice del Parco delle Cascine di Firenze, polmone verde della città, che farà così da scenario alle spettacolari esibizioni dei butteri maremmani in sella ai loro fieri cavalli. Cavalli appunto, ma non solo: vacche, vitelli, puledri e persino un mulo, tutti rigorosamente di pura razza maremmana, popoleranno il villaggio allestito all’interno dell’Expo Rurale, e ancora la capanna del buttero, artigiani e maestri sellai, i butteri che con le loro esibizioni e dimostrazioni di lavoro animeranno il ring equestre durante tutte le giornate, per permettere a chiunque di avvicinarsi ed apprezzare l’affascinante storia della Maremma, dei suoi animali e dei suoi uomini. Ogni giorno due rappresentazioni, alle 11 e alle 16,30, dello spettacolo “POLVERE E SUDORE, UOMINI E CAVALLI – Il lavoro con gli animali nella Maremma dai primi anni del ‘900 ad oggi” reso possibile dall’amicizia  e dalla collaborazione tra ben tre associazioni equestri da anni impegnate nella divulgazione e nella valorizzazione della tradizione maremmana: Dimensione Maremma Fattoria La Forra, Cavalieri di Maremma ed Armonie Equestri. Tutti gruppi che si esibiscono, in Italia e all’estero, nei più importanti e prestigiosi ring di spettacoli equestri; due nomi per tutti: il Galà D’Oro di Fieracavalli Verona, il “Crinier D’Or” di Cheval Passion di Avignone.   Il cavallo maremmano, da sempre promosso e sostenuto dall’ A.N.A.M. (Associazione Nazionale Allevatori Cavallo Maremmano), sarà dunque protagonista indiscusso del ring principale nel quale si alterneranno anche carrozze, razze autoctone, pony, laboratori didattici per i bambini e animazioni lungo tutto l’arco della giornata. Il tutto grazie a FIT (Filiera Ippica Toscana) che, come ogni anno, riesce ad organizzare al meglio lo spazio più spettacolare e visitato dell’Expo toscano.


Questo articolo è stato letto 1143 volte.


Autore dell'articolo

Fabio

Ciao, sono Fabio e sono amministratore di equitazione.net



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑